Titolo: Una stagione teatrale da incorniciare.
data inserimento : 21/05/2003 20:01:35
Autore : LombardiGL.

L’inaugurazione fu il 22 dicembre dello scorso anno: alla presenza di Paola Gassmann, dell’intero consiglio comunale e di numeroso pubblico, il sindaco Tonino Borsa tolse il drappo rosso che copriva la targa del teatro comunale “Vittorio Gassman” di Castro dei Volsci. E fu subito successo, nella stessa serata, quando a inaugurare il palcoscenico furono proprio la figlia del e suo marito Ugo Pagliai.
Da quella sera tutta la stagione teatrale castrese, sia pure con qualche picco, attribuibile per? non ad una mancanza di entusiasmo del pubblico ma a dei picchi di partecipazione del tutto fisiologici, ? corsa via.
Ricordare, al termine tutti gli spettacoli ci ? impossibile per ovvie questioni di spazio. Ci affidiamo allora al giudizio del direttore artistico di Le nuvole teatro, Gianni Afola:< sono assolutamente soddisfatto della riuscita della stagione teatrale anche se oper il prossimo anno mi aspetto una crescita sotto tutti gli aspetti. Abbiamo portato a Castro, a Pofi ed a Vallecorsa piece di assoluto valore: da Paola Gassman e Mario Scaccia, da Maestosi a Cannavacciuolo, senza dimenticare lo stupendo di Barbara Amodio e Gabriele Tuccimei e ricordando anche l’incredibile successo di pubblico e critica delle . Il finale poi, con la presenza di Dacia Maraini alla chiusra della stagione, allorquando nello stupendo scenario della chiesa di San Nicola ? andato in scena , ? stato assolutamente eccezionale>.
Da parte sua Piero Normalenti, assessore alla cultura, dice che: .
.
E quando chiediamo a Normalenti se il prossimo anno ci sar? una nuova stagione teatrale lui risponde che : .

(per gentile concessione dell'autore e del quotidiano Ciociaria Oggi)