Titolo: Quattro Strade: sopralluogo proficuo?
data inserimento : 24/04/2007 10:37:07
Autore : IannucciS.

CASTRO DEI VOLSCI ? Si ? tenuto nei giorni scorsi l?atteso sopralluogo all?incrocio delle Quattro strade della Commissione lavori pubblici della Provincia, guidata dal presidente Domenico Merfi (Sdi). All?appuntamento hanno preso parte i commissari Claudio Palombi (An), Michele Tersigni (Udc), Fabio Celletti (Udeur) e Francesco Loffreda (Ds), oltre al capoufficio tecnico ing. Trento e ai tecnici dell?Astral. Sul posto ? giunto anche il presidente del consiglio montano Mario Polidori e il consigliere comunale Giuseppe Galloni. Assenti gli amministratori castresi, che non hanno preso parte all?incontro in polemica con il presidente della Commissione. Il sindaco ha comunque incontrato marted? mattina l?assessore provinciale Pittiglio (Ds) con il quale ha discusso del problema.
I rappresentati della Provincia hanno verificato direttamente sul posto la fattibilit? dei progetti predisposti dall?ufficio tecnico. L?ipotesi in campo ? realizzare un nuovo svincolo sul terreno della casa cantoniera e garantire la svolta a destra da Via Formello su Via Gaeta. La soluzione, per?, non sarebbe immediata. Sar? necessario espropriare un pezzo di terreno ad alcuni privati ed allargare Via Formello prima di realizzare il nuovo incrocio. Nel frattempo la Commissione ha chiesto ai tecnici di riconsiderare la segnaletica stradale che proibisce la svolta a destra su Via Gaeta, obbligando gli automobilisti ad un tracciato che ? causa di numerosi incidenti. Sarebbe una soluzione temporanea, nell?attesa dei lavori per l?allargamento della carreggiata. Alla proposta si ? opposto il rappresentate dei Ds Loffredo, che ha avanzato dubbi riguardo alla fattibilit? della decisione. Loffredo si ? astenuto sulla decisione, chiedendo ai tecnici di valutare bene la nuova segnaletica. Palombi ha cercato di far convergere i commissari su una posizione unitaria, ma il diessino non ha voluto saperne. ?Dal punto di vista tecnico ? ha spiegato ? mi sembra una scelta poco sicura?. Merfi ha comunque incassato il via libera alla sua proposta, evidenziando la poca coerenza dei Ds di Castro con i loro rappresentati provinciali. I primi si sono dimostrati disponibili a risolvere il problema, mentre Loffredo non si ? comportato di conseguenza.

Ciociaria Oggi, Stefano Iannucci