Titolo: Rifondazione: le querele non ci spaventano
data inserimento : 18/04/2003 15:11:29
Autore : LombardiGL.

Per gentile concessione di Ciociaria Oggi

di Gianluca Lombardi*

CASTRO DEI VOLSCI – "Non siamo per nulla preoccupati di quanto l’ex sindaco ha annunciato di voler fare, e cio? una querela alla Magistratura".
Piergiorgio Droghei, segretario del circolo castrese di Rifondazione Comunista, apre cos? la conversazione che ha per oggetto, e non potrebbe essere altrimenti, la preannunciata querela di Gemmino Merfi, ex sindaco ed attuale assessore provinciale ai lavori pubblici, non ch? capogruppo di maggioranza in consiglio comunale.
"Il fatto che il volantino che abbiamo distribuito rechi la firma di Rifondazione Comunista di Castro ? un segnale ben preciso e non vuol dire certo che ci nascondiamo dietro un simbolo: i nostri nomi li sanno tutti e tutti sanno chi siamo. Abbiamo solo voluto rendere l’idea che abbiamo alle spalle un partito forte che ci tutela in ogni sede: localmente peraltro riteniamo che per alcune situazioni vadano fatti nomi e cognomi perch? i castresi hanno diritto di conoscere sempre e comunque la verit?".
E quando facciamo notare al segretario del partito di Bertinotti che con l’approssimarsi delle elezioni provinciali molte situazioni paiono improvvisamente riprendere vigore, mentre rimangono "in sonno" per molto tempo quando non ci sono competizioni elettorali all’orizzonte, Droghei coglie al volo il senso della domanda e risponde che "personalmente non ho, e ci tengo a rimarcarlo, alcuna ambizione politica o amministrativa, n? a livello locale e neppure a livello provinciale: tutta la mia attivit? politica ? motivata da voglia di giustizia civile, lo faccio da semplice cittadino con lo strumento della politica. Per quello che attiene le provinciali attenderemo le disposizioni del partito