Titolo: Consiglio comunale: Droghei show
data inserimento : 30/07/2006 22:05:27
Autore : IannucciS.

CASTRO DEI VLSCI ? Al consiglio comunale come in una bettola. Questo quanto denunciato dai gruppi d?opposizione Impegno Comune e Lista del Buongoverno, che polemicamente hanno abbandonato l?aula a pochi minuti dall?inizio del consiglio comunale di venerd? scorso. A procurare tale reazione ? stato ancora una volta l?assessore di Rifondazione Comunista Piergiorgio Droghei che durante il suo intervento ha usato parole offensive nei confronti di persone all?interno e all?esterno del consiglio comunale. ?Un comportamento offensivo nei confronti del consiglio comunale ? ha dichiarato Ferdinando Lombardi ? che noi non accettiamo. Se questa ? l?immagine che vogliono dare al paese facciano pure, ma stiano certi che l?opposizione ogni volta che Droghei user? questo genere di linguaggio abbandoner? l?aula?. Parole simili usate anche dal segretario cittadino dello Sdi e consigliere di minoranza Gianni Pagliaroli che ?per solidariet? alle persone offese? ha abbandonato l?aula insieme a tutta l?opposizione. Solo Nicola D?Ambrosi ? rimasto presente, ma a margine del consiglio ha precisato: ?Sono rimasto perch? c?erano da votare alcune delibere importanti, ma condanno con forza il comportamento di Droghei. Se al prossimo consiglio user? nuovamente un linguaggio cos? offensivo ? conclude - sar? io il primo ad abbandonare l?aula consiliare?. Anche dalla maggioranza arrivano bordate polemiche nei confronti dell?assessore comunista. Molti consiglieri del centrosinistra hanno criticato le parole usate da Droghei ed il presidente del consiglio Loreto De Angelis ha assicurato: ?Ne abbiamo gi? discusso, quanto accaduto l?altra sera non si ripeter? pi??. Dopo le proteste della minoranza, il consiglio comunale ? andato avanti senza ulteriori problemi. La maggioranza ha approvato la quarta variazione al bilancio di previsione 2006, necessaria per finanziare il centro estivo per bambini e per rimodulare le risorse assegnate allo smaltimento dei rifiuti e per la raccolta differenziata. Proprio sul centro estivo si ? soffermata l?attenzione di Galloni, che prima di abbandonare l?aula ha rilevato: ?Si organizza un?iniziativa per bambini a danno di altre categorie. Questo non sembra logico, visto che i soldi per il centro estivo sono stati tolti dal capitolo di spesa riservato agli anziani?. Galloni, inoltre, ha accusato la mancanza di trasparenza per le selezioni di 10 ragazzi che andranno a lavorare nel centro vacanze organizzato dal Comune. Infine le comunicazioni del sindaco riguardo la piscina comunale. Il punto ? stato rimandato al prossimo consiglio, visto che per problemi di salute il primo cittadino non ha potuto partecipare all?assise civica.

Fonte, Ciociaria Oggi domenica 30 luglio 2006. Stefano Iannucci