Titolo: Forum si - Forum no....
data inserimento : 18/04/2005 16:49:41
Autore : mastroweb

Cari amici, e cari personaggi pubblici locali, in relazione alle voci che parlano di una denuncia alla magistratura di alcuni post del forum da parte di un personaggio politico locale, mi trovo costretto ancora una volta ad intervenire sul tema , forum-si ? forum-no . Questo tema per me, ? strettamente abbinato al concetto di democrazia e di libert? di espressione. In ogni caso, come premessa, ribadisco che non escludo la possibilit? di chiudere (con dispiacere) il forum, se qualcuno mi convince che esso, cosi come ? congegnato e sviluppato nelle argomentazioni, sia dannoso al paese nel suo insieme.

Con questo non voglio in alcun modo giustificare chi insulta e usa spudoratamente il forum come luogo di maldicenza, l?ho gia scritto altre volte,e sono stato vittima anch' io di questa ?usanza?. Mi sento per? tranquillo nell' affermare che in questo forum non sono state dette cose peggiori di quelle che si ascoltano tutti i giorni nei bar e nelle piazze di Castro e nessuno pensa per questo di chiuderle o di evitarle. Sui muri della stazione o dei bagni pubblici ci sono sconcezze e insulti per tutti, non vengono chiusi nemmeno quelli. Il nostro presidente del consiglio ha vinto le elezioni grazie anche agli ?insulti? e alla propaganda non sempre elegante nella forma e nei contenuti svolta dai suoi avversari contro di lui. C?era qualcuno che diceva pi? o meno ??non importa che si parli bene o male di me l?importante ? che se ne parli?.

La tolleranza, quando non diviene accondiscendenza o addirittura complicit?, ? educativa. A volte, contro un nemico idiota fa molto di pi? l?ironia o la noncuranza che una battaglia frontale. Un nemico (dialettico) povero di idee e ricco di insulti, svilisce intrinsecamente anche l?avversario che lo affronta.

Detto questo, ribadisco ,anche se sono di parte, il giudizio positivo sul forum, sulle sue argomentazioni, e sui suoi partecipanti. Il cammino verso una vera democrazia e verso una vera societ? tollerante alle diversit? ? ancora lungo, ma noi ci siamo messi in cammino, ed il forum con la sua struttura ?esplosivamente democratica? ? una parte importante di esso. In un certo senso il forum, scremato delle fisiologiche e divertenti sciocchezze, ha la valenza di un giornale a stampa continua; ? quasi un ?diario di bordo? del paese. Gli articoli di giornale, invece, costretti a fare tiratura, spesso sono volutamente ?esagerati? nei titoli e nei contenuti. Questi ultimi a volte somigliano a dei comunicati stampa dell?uno e dell?altro personaggio. Inoltre per sua natura il giornale praticamente non ammette il diritto di replica.

Concludo con una appello ai personaggi pubblici di essere pi? tolleranti, il loro status, li espone maggiormente a critiche talvolta scomposte ed esagerate. Mi rivolgo anche ai ?critici? anonimi, siate pi? corretti e pi? furbi, le cose si possono dire tutte, anche le pi? ?dure?, basta trovare il modo civile, intelligente, ironico, pungente, ma sempre rispettoso della dignit? di ogni individuo per dirle.



Vostro Mastroweb